Valutazione del rischio di manager e imprenditori

La presente proposta di ricerca ha il fine di studiare ed ottimizzare la cosiddetta valutazione del rischio dei ruoli di coordinamento come quello del manager o dell’imprenditore. APRESO ha rivisto la ricerca condotta da Busenitz e Barney (1997) che esplora le differenze nei processi decisionali tra imprenditori e manager nelle grandi organizzazioni, questa è diventata il punto di partenza per creare un modello teorico che mostri le differenze tra i diversi processi svolti per prendere le decisioni. Nello studio originale, i ricercatori hanno mostrato una diversa disposizione tra i manager e gli imprenditori ad incorrere in errori e scorciatoie mentali nei processi decisionali. In particolare questa ricerca ha realizzato due grafici che mostrano l’effetto cosiddetto di Overconfidence (eccessiva sicurezza). Lo studio, in conclusione afferma questa sicurezza eccessiva degli imprenditori e quella dei manager è molto diversa.

In passato le ricerche sulle differenze tra imprenditori e manager nelle grandi organizzazioni hanno solitamente esaminato le differenze psicologiche, personali e demografiche (Favretto & Sartori, 2007). Dopo molte ricerche però si è concluso che la maggior parte delle differenze psicologiche tra imprenditori e manager nelle grandi organizzazioni siano piccole o inesistenti, anche se esistono alcune eccezioni. Per esempio il locus of control (termine che indica la modalità con cui un individuo ritiene che gli eventi della sua vita siano prodotti da suoi comportamenti o azioni, oppure da cause esterne indipendenti dalla sua volontà) e la propensione ad assumere rischi hanno dimostrato di non variare in modo significativo tra imprenditori e manager nelle grandi organizzazioni (Begley e Boyd, 1987; Sexton e Bowman, 1984), ma sono state trovate alcune differenze psicologiche riguardanti per esempio il bisogno di successo, la tolleranza per l’ambiguità e il bisogno di conformità (Begley e Boyd, 1987; Miner et al., 1989). Nonostante, pochi studi hanno mostrato differenze statisticamente significative tra imprenditori e manager nelle grandi organizzazioni nella loro propensione all’assunzione di rischi (Brockhaus, 1980; Low & MacMillan, 1988), questa differenza psicologica individuale continua a essere discussa come una variabile importante per la comprensione dei comportamenti di queste figure (Stevenson & Gumpert, 1985; Ray, 1994). Lo studio di Busenitz e Barney (1997) mirava a capire perché imprenditori e manager nelle grandi organizzazioni potessero variare nell’uso di euristiche e bias (scorciatoie mentali e pregiudizi che il nostro cervello utilizza per semplificare e velocizzare le decisioni), misurando la loro disposizione a incorrere in eccessiva sicurezza dei propri mezzi e della propri persona. Busenitz e Barney (1997) hanno raccolto un campione delle due popolazioni e, per misurare i bias, hanno utilizzato due diversi compiti. Per misurare l’overconfidence, è stato utilizzato un compito estratto da uno studio di Fischhoff, Slovic e Lichtenstein (1977) che misurava appunto il grado di fiducia.

I risultati di questo studio hanno confermato l’ipotesi che gli imprenditori manifestino eccessiva sicurezza nei processi decisionali in modo più esteso rispetto ai manager. Hanno mostrato poi quanto siano eccessivamente sicuri di sé combinando la percentuale corretta di risposte fornite e il loro livello generale di overconfidence.

Per concludere, le implicazioni pratiche di questi studi potrebbero essere la somministrazione di test al fine di individuare situazioni di eccessiva overconfidence e training specifici al fine di ottimizzare i processi decisionali di manager e imprenditori al fine di garantire e ottimizzare il processo decisionale di quest’ultimi.

 

Bibliografia

Begley, T.M., Boyd, D.P.: Psychological characteristics associated with performance in entrepreneurial firms and smaller businesses. Journal of Business Venturing 2, 79–93 (1987)CrossRefGoogle Scholar
Brockhaus, R.H.: Risk taking propensity of entrepreneurs. Academy of Management Journal 23, 509–520 (1980)CrossRefGoogle Scholar
Bruine de Bruin, W., Parker, A.M., Fischhoff, B.: Individual differences in adult decision-making competence. Journal of Personality and Social Psychology 92(5), 938 (2007)CrossRefGoogle Scholar
Busenitz, L.W., Barney, J.B.: Differences between entrepreneurs and managers in large organizations: Biases and heuristics in strategic decision-making. Journal of Business Venturing 12(1), 9–30 (1997)CrossRefGoogle Scholar
Ceschi, A., Hysenbelli, D., Sartori, R., Tacconi, G.: Cooperate or Defect? How an agent based model simulation on helping behavior can be an educational tool. Paper Presented at the Paper Session Presented at the Meeting of the 3rd ebuTEL, International Workshop on Evidence Based and User Centred Technology Enhanced Learning, Trento, Italy (2013)Google Scholar
Ceschi, A., Hysenbelli, D., Slovic, P.: When awareness of those we cannot help demotivates us from helping those we can help: An agent-based simulation study of pseudoinefficacy. In: Dickert, S. (ed.) Paper presented at the Prosocial Responses to Donation Requests: Motivators and Demotivators. Symposium Conducted at the Meeting of the 55th TeaP Conference of Experimental Psychologists, Vienna, Austria (2013)Google Scholar
Favretto, G., Sartori, R.: Le età dell’impresa. Franco Angeli, Milano (2007)Google Scholar
Fischhoff, B., Slovic, P., Lichtenstein, S.: Knowing with certainty:The appropriateness of extreme confidence.Journal of Experimental Psychology: Human Perception and Performance 3, 552–564 (1977)Google Scholar
Low, M.B., MacMillan, I.C.: Entrepreneurship: Past research and future challenges. Journal of Management 14(2), 139–161 (1988)CrossRefGoogle Scholar
Miner, J.B., Smith, N.R., Bracker, J.S.: Role of entrepreneurial task motivation in the growth of technologically innovative firms. Journal of Applied Psychology 74(4), 554–560 (1989)CrossRefGoogle Scholar
Jay, D.M.: The role of risk-taking in Singapore. Journal of Business Venturing 9(2), 157–177 (1994)CrossRefGoogle Scholar
Sartori, R., Ceschi, A.: Uncertainty and its perception: experimental study of the numeric expression of uncertainty in two decisional contexts. Quality & Quantity 45(1), 187–198 (2011)CrossRefGoogle Scholar
Sartori, R., Ceschi, A.: Assessment and development centers: judgment biases and risks of using idiographic and nomothetic approaches to collecting information on people to be evaluated and trained in organizations. Quality & Quantity 47, 3277–3288 (2013)CrossRefGoogle Scholar
Sexton, D.L., Bowman, N.: The effects of pre-existing psychological characteristics on new venture initiations. Paper Presented at the Annual Meeting of the Academy of Management, Boston, MA (1984)Google Scholar Stevenson, H.H., Gumpert, D.E.: The heart of entrepreneurship. Harvard Business Review 63(2), 85–94 (1985)Google Scholar