Progetto Cariverona E-Fralit: Migliorare l’occupabilità nei gruppi affetti da alfabetizzazione fragile: un modello di intervento psico-linguistico integrato

Il progetto ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di interventi a favore dell’occupabilità di individui con fragilità nell’alfabetizzazione. Nello specifico, si propongono indagini accurate ed interventi mirati al rafforzamento del profilo e delle prospettive occupazionali di due popolazioni sul territorio italiano per cui l’accesso alla letto-scrittura è problematico: soggetti adulti che soffrono di Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e individui che, a causa del loro background migratorio, hanno appreso l’italiano come seconda lingua. La competenza linguistica, l’alfabetizzazione e la comprensione testuale costituiscono aree di debolezza per queste popolazioni e possono comportare uno svantaggio per l’inserimento nel mercato del lavoro. Tali difficoltà possono confluire in auto-percezioni di occupabilità ridotta e potenzialmente influenzare in modo negativo i livelli di occupabilità valutati dall’esterno.

Grazie alla sinergia fra i linguisti del Dip. di Culture e Civiltà e gli psicologi del lavoro del Dip. di Scienze Umane, e alla collaborazione con alcuni partner presenti sul territorio e attivi nel campo della formazione e dell’inserimento lavorativo, il progetto mira ad incentivare le opportunità lavorative di queste popolazioni, favorendo l’adattamento delle competenze dei lavoratori e degli inoccupati per rilanciarne la competitività, nonché promuovendo un’inclusione attiva, fondata sullo sviluppo di servizi e modelli di innovazione sociale.

A questo fine verranno sviluppati alcuni percorsi trasversali basati su evidenze empiriche, attraverso interventi di formazione specifica volti a migliorare le competenze linguistiche, di letto-scrittura e testuali di questi soggetti, e finalizzati a migliorarne le risorse personali alla base delle percezioni di occupabilità. L’efficacia di questi interventi sarà poi monitorata longitudinalmente grazie all’utilizzo di un disegno di ricerca sperimentale: le abilità di letto-scrittura primaria e funzionale e l’occupabilità percepita e etero-valutata dei partecipanti verranno valutate prima e dopo gli interventi e confrontate con quelle di gruppi con caratteristiche equiparabili che non hanno preso parte al training.

Per maggiori informazioni e/o per partecipare al progetto: https://bit.ly/2M0QO0o