Gratifiche organizzative ed impegno lavorativo

Il progetto di ricerca fa riferimento al modello Effort-Reward Imbalance di Siegrist e si propone di indagare, attraverso l’analisi degli effort (sforzi) e dei reward percepiti (ricompense), le gratifiche organizzative e l’impegno lavorativo dei soggetti partecipanti alla ricerca ed appartenenti ad un determinato contesto professionale.

La letteratura scientifica dimostra che alcuni fattori individuali influenzano la percezione di equilibrio (balance) o, al contrario, di squilibrio (imbalance) fra quanto le persone danno al lavoro e quanto ricevono in termini di gratificazioni; si parla di principio di reciprocità e tale reciprocità viene ritenuta rispettata se il ritorno che si ottiene è percepito come adeguato.

Al contrario, la mancanza di ricompense e/o gratificazioni genera distress ed emozioni negative. Di conseguenza, la condizione di squilibrio tra sforzo e ricompensa è ritenuto un fattore di rischio per lo stress lavoro-correlato.

Così, la percezione di equilibrio o squilibrio può essere causa di outcome negativi all’interno dell’organizzazione, come ad esempio l’impossibilità di sviluppare autoefficacia, stima di sé e appartenenza, oltre che fattore in grado di influenzare la qualità dei processi decisionali sul lavoro.

Per partecipare alla ricerca sarà sufficiente completare un questionario disponibile sia in versione cartacea, sia in versione online. I risultati ottenuti dalla raccolta dei dati saranno analizzati unicamente in forma aggregata dai ricercatori dell’Università degli Studi di Verona e verranno utilizzati solo per scopi di ricerca. Viene garantita la riservatezza su tutti i dati e i materiali relativi all’iniziativa in conformità con le vigenti disposizioni di legge.

Il questionario è disponibile online presso il seguente link: http://www.apreso.org/survey/index.php/515987?lang=it