Orientamento alla carriera

I servizi di orientamento e orientamento professionale sono stati definiti dall’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE, 2004) e dal Rapporto della Banca Mondiale (Watts and Fretwell, 2004) come: servizi destinati ad aiutare le persone, di qualsiasi età e in qualsiasi momento della loro vita, a fare scelte educative, formative e professionali e a gestire le loro carriere.

Includono tre elementi principali:

  • Informazioni sulla carriera riguardanti corsi, occupazioni, percorsi professionali e sul mercato del lavoro in un senso più ampio. Possono essere fornite in formato cartaceo, anche se il web sta diventando la risorsa principale.
  • Consulenza di carriera condotta su base individuale, o in piccoli gruppi, in cui l’attenzione viene focalizzata su problemi distintivi della professione lavorativa.
  • Formazione professionale utile a sviluppare le competenze individuali e di gruppo, necessarie per gestire al meglio lo sviluppo di carriera.

L’orientamento professionale, si occupa di aiutare le persone a scegliere tra l’intera gamma di opportunità disponibili in relazione alle loro abilità, interessi e valori distintivi. In passato, è stata spesso fatta una distinzione tra “orientamento educativo”, che riguarda le scelte del corso educativo e “orientamento professionale”, riguardante le scelte professionali.

Tale opinione è ora ampiamente considerata obsoleta. Apprendimento e lavoro si intrecciano lungo tutto l’arco di vita, la carriera non viene comunemente “scelta” in un singolo momento, ma viene “costruita” attraverso una serie di apprendimenti correlati e scelte di lavoro. Questa consapevolezza ha portato a un nuovo paradigma nell’orientamento professionale, progettato per supportare lo sviluppo di una carriera soddisfacente.

L’importanza politica attribuita all’orientamento professionale è stata significativamente elevata nell’ultimo decennio attraverso una serie di analisi delle politiche collegate condotte da una serie di organizzazioni internazionali tra cui l’OCSE (2004), la Banca mondiale (Watts e Fretwell, 2004) e il Parlamento europeo Commissione e le sue agenzie.

Riferimenti bibliografici

Watts, A. G. and Fretwell, D. (2004). “Public Policies for Career Development”. Washington DC, World Bank.

A. G. Watts (2013). “Career guidance and orientation”. UNESCO